“Next Gen: nuove voci al voto”. nel modo che partecipare al podcast di Italian Tech

Come dare voce ai giovani? Come far sì che le loro domande, le loro speranze, le loro paure, le loro opinioni, vengano ascoltate dai leader politici? Diventino, insomma, parte della campagna elettorale? Ci prova Italian Tech, il content hub del gruppo GEDI, promuovendo un podcast quotidiano: “Next Gen: nuove voci al voto”. 

Quando? A partire dal 5 settembre. Ogni giorno verrà assegnato un tema su cui i giovani saranno invitati a esprimersi mandando un vocale ad un numero WhatsApp. Questo: 348 2319027. Un vocale di 30 secondi che includa nome e cognome (quest’ultimo è consigliato, non necessario), età, e poi una domanda o una opinione. I più interessanti diventeranno un podcast quotidiano che il sito di Repubblica pubblicherà; sarà poi Metropolis, il talk show quotidiano di Gerardo Greco, a far ascoltare “le voci dei giovani” ai politici che ogni giorno sono ospiti del programma.

Il sondaggio

La fotografia dei giovani al voto: tornano i valori, ma sono sempre più lontani dalla politica

di

Riccardo Luna

01 Settembre 2022

 

I partner – e promotori – del podcast sono tre community molto radicate online: “20e30”, una iniziativa, creata all’inizio della campagna elettorale su Instagram “per incentivare e facilitare la GenZ e i Millennials al discussione con la politica” e che ha avuto una diffusa adesione pubblica tra i partiti nelle ultime tre settimane; “Visionary”, un movimento fondato nel 2017 e oggi attivo in 12 regioni con più di 200 attivisti “che prendono voce, denunciano e propongono per rendere questo un paese dove avere libertà, strumenti e opportunità di crescita e di futuro tutti, non solo i più fortunati” (ai tempi ebbe molta risonanza la campagna per destinare ai giovani più dell’1 per cento del PNRR); e “Radioimmaginaria”, “la radio degli adolescenti”, da dieci anni un network diretto e condotto da ragazzi “compiuto a trasmettere e ricevere i segnali del mondo che verrà”.

La sinistra dei giovani delusi

di

Michele Serra

31 Agosto 2022

Si parte il 5 settembre ma il primo tema è in qualche modo riconoscente: le ragioni del voto e dell’astensione. Si tratta di sottomettersi alla domanda: perché voterai o non voterai?
Nome, cognome e trenta secondi di messaggio vocale al 348 2319027. E’ il momento di far sentire le voci di Next Gen. Da adesso.