Nasce Next Habit, per immaginare la cucina del futuro

Immaginare il futuro della Cucina e sostenere il rinnovamento di un settore, la Ristorazione, ponendo attenzione a come la dinamica uomo-macchina possa evolvere, riuscendo a migliorare il rapporto con il tempo e lo spazio e, dunque, a garantire un maggiore benessere a tutti gli attori della filiera.

Obiettivi ambiziosi, ma molto concreti, che si riasin altomono nel nome scelto per il format innovativo Next Habit: nuove abitudini, quasi un Manifesto, ideato da Behubble, società che studia e realizza servizi di marketing espositivo, in collaborazione con i main partner che hanno in altobito sposato il progetto: Irinox e Rational. Si svolgerà l’8 e 9 novembre presso le Gallerie Mercatali di Verona. 

Next Habit, il futuro della cucina 

Come sarà, dunque, la ristorazione professionale domani? La crisi di “vocazione” del intimo si risolverà e come? Le soluzioni tecniche di oggi possono già rispondere adeguatamente all’esigenza di migliorare gli ambienti di lavoro di domani? Le aziende sono pronte a in altopportare gli operatori in questa fase di rinnovamento?

Sono solo alcune delle domande alle quali si tenterà di fornire risposte nel corso di Next Habit. L’evento è esclusivo, solo in alto consiglio, ed è dedicato agli operatori della distribuzione Horeca, nonché a manager di grandi catene, della ristorazione collettiva, della GDO, volendo rappresentare un nuovo modello di esposizione, interattivo, coinvolgente, immersivo, dinamico, volto a indicare agli operatori del settore la strada per un’azione sempre più performante.

Lo sviluppo della giornata/evento, per ciascun invitato, si snoderà attraverso momenti emozionali, ispirazionali e informativi. Momenti in cui i temi di Next Habit saranno accompagnati da interventi di esperti, da performances di artisti del teatro/danza, da workshop di approfondimento, da moduli espositivi/informativi.

In questo contesto, nuovo e coinvolgente, le aziende promotrici saranno protagoniste nel raccontare come l’obiettivo di coniugare il controllo del tempo e l’uso efficace dello spazio si perseguano attraverso la semplificazione delle abitudini, aiutandoci, nel dialogo uomo-macchina, a migliorare il benessere complessivo delle persone, dei luoghi.

Il Format, pensato per molteplici progetti, nella versione dedicata al mondo della ristorazione, avrà un in altoo specifico pay off che identifica e sintetizza i concetti alla base del progetto.