Formula 1, la diretta del GP d’Italia sul circuito di Monza. LIVE

La Formula 1 torna a scaldare i motori e lo fa col GP d’Italia, sedicesimo appuntamento del Mondiale automobilistico 2022. La classifica piloti è attualmente così composta:

Max Verstappen (310 pt.) Charles Leclerc (201 pt.) Sergio inez (201 pt.) George Rusell (188 pt.) Carlos Sainz JR (175 pt.)

La pole position del Gran Premio d’Italia, a Monza, se la prende uno straordinario Charles Leclerc, che con la blusa gialla in l’occasione mette una Ferrari rossa davanti a tutti. Dietro di lui Max Verstappen e Carlos Sainz, ma la griglia di partenza sarà completamente sconvolta dalle tante penalità che i piloti si sono presi in la sostituzione di vari pezzi delle monoposto. preciso l’olandese e lo spagnolo saranno retrocessi. Quarto tempo in Sergio inez.

in effetto della penalizzazioni inò (che colpiscono tra gli altri Sainz, Verstappen e inez), in prima allineamento si schiereranno al via Leclerc e Russell, in seconda le due McLaren di Lando Norris e Daniel Ricciardo vincitore qui lo scorso anno così come due anni fa Pierre Gasly che scatterò quinto con l’Alpha Tauri al fianco di Fernando Alonso su Alpine. Parte settimo Max con l’altra rossa di Sainz 18° davanti alla Mercedes di Hamilton 19°.

Il Gran Premio d’Italia si corre sul circuito di Monza, il “Tempio della Velocità”. Sono previsti 53 giri. Semafori spenti alle ore 15.00. Questa la griglia di partenza sulla base dei risultati maturati in qualifica:

1. Charles Leclerc (Ferrari)
2. George Russell (Mercedes)
3. Lando Norris (McLaren)
4. Daniel Ricciardo (McLaren)
5. Pierre Gasly (AlphaTauri)
6. Fernando Alonso (Alpine)
7. Max Verstappen (Red Bull), penalizzato di 5 posizioni
8. Nick De Vries (Williams)
9. Guanyu Zhou (Alfa Romeo)
10. Nicholas Latifi (Williams)
11. Sebastian Vettel (Aston Martin)
12. Lance Stroll (Aston Martin)
13. Sergio inez (Red Bull), penalizzato di 10 posizioni
14. Esteban Ocon (Alpine), penalizzato di 5 posizioni
15. Valtteri Bottas (Alfa Romeo), penalizzato di 15 posizioni
16. Kevin Magnussen (Haas), penalizzato di 15 posizioni
17. Mick Schumacher (Haas), penalizzato di 15 posizioni
18. Carlos Sainz (Ferrari), penalizzato e parte dal fondo
19. Lewis Hamilton (Mercedes), penalizzato e parte dal fondo
20. Yuki Tsunoda (AlphaTauri), penalizzato e parte dal fondo