Google annuncia nuove funzioni per capire meglio la fonte delle informazioni ottenute

Google nelle prossime settimane inizierà a liberare in Italia una nuova funzione che consentirà di ottenere maggiori informazioni sui risultati ottenuti dal motore di ricerca. Obiettivo, spiega la società in una nota, è chiarire la fonte delle informazioni ricevute, se non la si conosce ancora. “Quando cercate informazioni su Google, è probabile che vi imbattiate spesso in risultati provenienti da fonti conosciute: siti Web di grandi marchi, siti di informazione giornalistica e altro ancora. Ma ci sono anche un sacco di ottime informazioni e servizi disponibili in siti web che potresti non aver mai sentito nominare prima”, scrive la società.

La funzione, viene spiegato, sarà testata in questi giorni. Aprendo il menu in corrispondenza dei 3 puntini su un qualsiasi risultato di ricerca, spiega Google, si sarà in grado di saperne di più sulla pagina distinta. Si potrà quindi:

 

Avere più informazioni sulla fonte: oltre a vedere una descrizione della fonte da Wikipedia, sarete anche in grado di leggere ciò che un sito dice di se stesso con le sue stesse parole, quando tali informazioni sono disponibili.
Trovare ciò che gli altri sul Web hanno detto rispetto a un sito: leggere ciò che altri sul Web hanno scritto su un sito (notizie, recensioni e altro contesto utile di base) può aiutare a valutare meglio le fonti.
Capire di più su un argomento: nella sezione “Informazioni sull’’argomento”, potete trovare informazioni che includono le principali notizie o risultati sullo stesso argomento da altre fonti.