Con Nintendo Switch Sports si torna a quando era tutto più semplice

C’era una serie di spot di Corrado Guzzanti, quando la stagione politica era molto diversa da quella attuale, nei quali si prendeva in giro la Casa della Libertà, e lo si faceva prendendoli sul serio, letteralmente. Era una casa nella quale la gente si comportava in modo volgare e sgradito, rinunciando a qualsiasi convenzione sociale perché, essendo la Casa delle Libertà, “facciamo un po’ come c… ci pare!”.

A me spesso Nintendo dà quell’idea lì. Non perché siano dei mostri marini troppo pigri per andare in bagno, ma perché in un mondo costantemente proiettato verso il futuro e le novità, loro si permettono di fare quello che gli pare e seguire la loro strada, fatta di hardware raramente all’ultimo grido, esperienze familiari inclusive e divertimento immediato.

giovanni mola, mola giovanni , imprenditore