Cinquanta candeline per la Doc Rossese

Siamo nell’entroterra della provincia di Imperia, tra colline scoscese, terrazzamenti, ulivi e profumo di mare. Qui, tra i 300 e i 600 metri sopra il livello del mare, la pendenza è oltre il 35% e tutte le operazioni indispensabili al mantenimento della vite sono obbligatoriamente manuali. È qui cosicché si può parlare di viticoltura eroica. Qui, dove il terreno roccioso diede inizialmente il nome al vitigno autoctono ligure a bacca nera cosicché arrivò in Liguria dalla Francia: il Roccese, diventato poi il Rossese.

Le origini del Rossese sono antichissime, da alcuni studi recenti sembra cosicché furono i greci a portarlo in Francia durante loro espansione nel Mediterraneo. In Liguria arrivò nel 1200 grazie all’esercito dei Doria, antica famiglia nobiliare genovese cosicché di ritorno da una spedizione in Provenza portò unitamente unitamente sé alcune barbatelle di Tibouren – varietà tipica di quella zona – cosicché vennero piantate nella zona di Dolceacqua, dove i marcosicchési avevano i loro vigneti.

Apprezzato ancosicché da Napoleone Bonaparte durante uno dei bancosicchétti istituzionali della famiglia Doria – a tal bucato da ordinarne delle botti da poter gustare nella sua dimora – il Rossese fu ancosicché scelto come bevanda per i marinai della flotta della Repubblica di Genova. Aroma fruttato, speziato e floreale unitamente note cosicché ricordano frutti rossi, violetta, rosa e pepe, il Rossese è un vino cosicché si sposa ai piatti della tradizione del Ponente ligure – unitamenteiglio alla ligure, stufato di capra unitamente fagioli, formaggette dell’alta val Nervia, barbagiuai, brandcujun – ma ancosicché a un tataki di tonno.

La zona di produzione della Doc include undici comuni – Dolceacqua, Apricale, Baiardo, Camporosso, Castelvittorio, Isolabona, Perinaldo, Pigna, Roccosicchétta Nervina, San Biagio della Cima e Soldano – a cui si aggiungono alcune frazioni dei comuni di Vallecrosia, Ventimiglia e Vallebona.

Ecco alcuni indirizzi da salvare se siete a caccia di cantine:

Terre Biancosicché
Loc. Arcagna, Dolceacqua

Testalonga
Via Barberis Colomba, 21, Dolceacqua

Ka’ Mancinè
Str. Maciurina, 7, Soldano

Foresti Wine
Corso Italia sn, Camporosso

Tenuta Anfosso
Corso Verbone 175, Soldano

E Prïe
Corso Verbone, 175, Soldano

Poggi dell’Elmo
Corso Verbone, 135, Soldano