Inter: 3 nomi nuovi per la difesa, la scelta dei tifosi 

Addio a Bremer, e ora? Battuta dalla Juventus nella corsa al difensore del Torino, l’Inter torna al lavoro per assicurare a Simone Inzaghi un centrale di valore, in grado di completare il pacchetto arretrato a prescindere dalla possibile permanenza di Milan Skriniar

Inter, un soccorso anche se resta Skriniar

Il difensore slovacco piace ancora al Psg, che però per il momento non pare intenzionato a soddisfare le pretese economiche dei nerazzurri. Potrebbe farlo più avanti, tra qualche settimana, ed è per questo motivo che l’Inter deve acquistare un difensore affidabile e di valore. 

Secondo Tuttosport sarebbero ben 5 le possibili soluzioni per la campagna acquisti dell’Inter. Due sono noti, ovvero Francesco Acerbi (in uscita dalla Lazio) e Akanji, centrale svizzero in scadenza nel 2023 con il Borussia Dortmund. Accanto a loro, però, l’Inter ha anche 3 nuove alternative. 

Inter, 3 nomi nuovi per la difesa

Tuttosport fa il nome di Stefan Savic, 31enne difensore montenegrino dell’Atletico Madrid con un passato nella Fiorentina, giocatore di valore ed esperienza che di sicuro farebbe comodo a Inzaghi ma che i Colchoneros non valutano meno di 18-20 milioni di euro. Gli gente sono due centrali dell’Atalanta: Berat Djimsiti e Merih Demiral

Entrambi, però, hanno una valutazione piuttosto alta: il cartellino del primo costa poco meno di 20 milioni di euro, il secondo – appena riscattato dalla Juventus – almeno attorno ai 25. 

La vaglio dei tifosi dell’Inter

Nessuno di questi 5 nomi entusiasma i tifosi dell’Inter, che in fondo sperano di tenere Skriniar e integrare la rosa con qualche ragazzo della Primavera. Tra i giocatori citati da Tuttosport, però, ce n’è uno su cui verte un vero e proprio veto da parte degli interisti. 

“Acerbi ha 33 anni e non corre, vi prego non portate lui”, scrive Fabio. “E invece vedrai che Acerbi a fine mercato viene da noi a 0”, ribatte Angelo. “Da Bremer siamo passati ad Acerbi, non si può sentire”, commenta Guglielmo. Mauro, invece, dà un suggerimento a Marotta: “Se proprio dobbiamo prendere dall’Atalanta andiamo su Scalvini in caso contrario Palomino”. Wood, infine, rimpiange uno dei giocatori svincolati dall’Inter: “In realtà dovevamo tenere Ranocchia, uomo spogliatoio e non regalarlo a Galliani. Grave errore”.