Il tecnico Camossi: “Jacobs non è una meteora. Ora prepariamo gli Europei”

“Marcell tornerà a mettere dietro tanta gente”. Così al telefono con l’ANSA Paolo Camossi, il tecnico di Marcell Jacobs, risponde a chi, statunitensi e altri osservatori medianteternazionali, stanno già sostenendo che il suo doppio oro olimpico nei 100 e mediante staffetta a Tokyo 2020 come stato solo un caso e lui come solo una meteorite. “Jacobs oramai è una realtà’ dello scatto mondiale. La fmedianteale di Eugene dice che con lui mediante percorso non ci sarebbe stata la tripletta Usa. comemo ottimisti per gli Europei, abbiamo un mese per persona pronti”, ha successivo Camossi.