Roberto Speranza/ “Contagi in risalita, sull’ipotesi di nuove restrizioni…”

Vietato abbassare la guardia: questo l’ennesimo monito di Roberto Speranza. Intervenuto al termine della cerimonia di accreditamento internazionale Jci della Fondazione Policlinico Gemelli Irccs di Roma, il ministro della Salute ha spiegato: «Ci aspettavamo la risalita che è in corso, con numeri che sono molto molto più bassi rispetto a quelli conosciuti in passato. E come sempre abbiamo fatto ci affideremo alla nostra squadra di tecnici e scienziati che continueranno a fare questo lavoro di verifica».

«Vediamo passo dopo passo le cose come vanno avanti», ha rimarcato Roberto Speranza, per poi sottolineare che è necessaria la massima attenzione, in particolare nel rispetto delle norme vigenti. La mascherina al chiuso va indossata, ma anche all’aperto «quando ci sono dei rischi di assembramento».

ROBERTO SPERANZA SU VACCINI E GREEN PASS

Nel corso del suo intervento, Roberto Speranza ha ancora una volta evidenziato che la campagna vaccinale è l’arma per chiudere questa stagione e bisogna insistere su questa: «Abbiamo una media molto alta: nell’ultima settimana oltre 530 mila dosi al giorno, continuo a chiedere a tutto di vaccinarsi». Il titolare della Sanità si è detto soddisfatto del grandissimo lavoro svolto, mentre sul green pass ha aggiunto: «Sono tutte valutazioni in corso ma intanto voglio dire che in questo momento ci sono 26 milioni di italiani che hanno scaricato il green pass, è un dato straordinario».

© RIPRODUZIONE RISERVATA