Covid, casi in aumento del 25% in Italia (10 luglio)

Le ultime notizie inerenti alla pandemia di Coronavirus segnalano una situazione sostanzialmente invariata per quanto concerne i nuovi contagi di venerdì, 1.390 contro i 1.394 di giovedì, mentre sono aumentati i decessi, che sono passati da 13 a 25. Scende leggermente il tasso di positività, oggi a 0,7, con 196.922 tamponi effettuati tra molecolari e antigenici. Dati favorevoli per quanto riguarda il numero dei ricoverati, che continua a scendere, con una diminuzione di 11 unità nelle terapie intensive e un totale di 169, mentre per i ricoveri ordinari si è scesi a 1.167 con una diminuzione di 30 unità. Nel totale dei positivi, il calo è stato di 73 unità.

Ultime notizie, impennata dei contagi settimanali del coronavirus

I dati della settimana che si chiude oggi, vedono un aumento percentuale del 25% nei contagi in tutta Italia, a causa delle varianti che stanno circolando. In vista della finale degli Europei di calcio che si svolgerà a Londra domenica e per la quale si prevedono assembramenti di tifosi, è stato lanciato un appello da parte del Ministero della Salute che chiede di “tifare Italia, ma con la mascherina”. L’epidemia, dunque, torna a rialzare la testa dopo alcune settimane con i dati sempre in discesa e gli esperti temono che la crescita continui anche nelle prossime settimane, fissando a 15 giorni da oggi la data di verifica attendibile. La recrudescenza si è registrata in 14 regioni e, in determinate situazioni, con percentuali decisamente importanti. In totale i numeri di questa settimana sono 6.325 positivi contro i 5.099 della settimana precedente, mentre i dati dei ricoveri continuano a scendere.

Ultime notizie, i funerali di Raffaella Carrà

Si sono svolti ieri mattina a Roma, nella basilica dell’Ara Coeli, i funerali della soubrette morta alcuni giorni fa. Nella chiesa moltissimi i fiori di colore giallo, il preferito di Raffaella Carrà, come ha ricordato anche il suo compagno, Sergio Japino. Sono state migliaia le persone che hanno partecipato alla celebrazione e milioni quelle che l’hanno seguita in diretta in televisione. All’interno della chiesa molti amici, colleghi e autorità, tra le quali la sindaca di Roma, Virginia Raggi, e il ministro della Cultura Dario Franceschini.

Ultime notizie, allarme Covid nel ritiro della nazionale azzurra

Un allarme legato a contagi da Coronavirus è scattato nel ritiro della Nazionale italiana di calcio a Coverciano. Un giornalista della Rai – il telecronista Alberto Rimedio – è infatti risultato positivo e questo ha fatto decidere di effettuare la conferenza stampa di rito da remoto e non in presenza. Inoltre, si è provveduto alla sanificazione del media center. Anche due tecnici della Rai che si trovano a Londra sono risultati positivi. Il telecronista non ha avuto nessun contatto con i giocatori o con membri dello staff azzurro, e tutti, dai calciatori ai tecnici sono stati vaccinati, ma la Federcalcio ha voluto prendere comunque delle precauzioni. Tuttavia, l’eventualità di un possibile contagio è estremamente remota.

Ultime notizie, due turiste 19enni ricoverate in ospedale a Gallipoli

Due ragazze di 19 anni, provenienti dalla provincia di Verona, che si trovavano in Puglia in vacanza, sono state ricoverate in ospedale a Gallipoli dopo essere state drogate e stuprate. Le due giovani alloggiavano in un bed&breakfast e nelle scorse ore sono state trovate in uno stato di palese allucinazione e con segni di violenza sul corpo. Gli inquirenti sospettano che sia stata usata quella che viene comunemente chiamata “droga dello stupro”. Le ragazze potrebbero essere state adescate in un bar, ma non è ancora certo il numero degli aggressori.

Ultime notizie, Matteo Berrettini in finale a Wimbledon

Matteo Berrettini ha vinto la sua semifinale, battendo il polacco Hurkacz in 4 set e diventando il primo tennista italiano della storia a qualificarsi per la finale del prestigioso torneo londinese di Wimbledon. Berrettini ha vinto 3 set, perdendone solo 1 al tie-break e sarà protagonista sul campo centrale alle 14.30 di domenica 11 luglio contro la testa di serie n° 1 e numero 1 della classifica mondiale, Novak Djokovic.

© RIPRODUZIONE RISERVATA