Bollettino coronavirus ministero salute 2 luglio/ -79 ricoverati da covid in 24 ore

Ecco il bollettino coronavirus del ministero della salute di oggi, venerdì 2 luglio 2021. Come sempre il quinto giorno della settimana arriveranno gli esiti del monitoraggio dei sette giorni precedenti, di conseguenza scopriremo nel corso di questa giornata quali saranno le colorazioni assegnate alle regioni d’Italia. Non dovrebbero esserci sorprese visto che anche per la prossima settimana si attende un’Italia total white, ma nulla sarà da lasciare al caso. Nel frattempo rivediamo brevemente il bollettino di ieri quando il tasso di positività è stato pari allo 0.5%, grazie agli 882 contagi emersi su 188.474 tamponi processati (sia molecolari che antigenici).

Nelle scorse 24 ore sono stati purtroppo comunicati altri morti, un totale di 21, mentre nei reparti ospedalieri si è verificato un doppio calo in terapia intensiva e in degenza normale, rispettivamente di 18 e 61 unità, per un totale di 229 e 1.532 pazienti ricoverati nei nosocomi del Belpaese. La Lombardia è stata anche ieri la regione che ha comunicato più contagi, un totale di 136 nuovi casi (qui il bollettino completo).

BOLLETTINO CORONAVIRUS MINISTERO SALUTE 2 LUGLIO: CRISANTI SULLA VARIANTE DELTA

Intanto la variante Delta continua a preoccupare gli esperti e fra coloro che sono all’erta vi è in particolare il noto professor Andrea Crisanti, stimato microbiologo dell’università di Padova. Parlando nella giornata di ieri della diffusione dell’indiana ha spiegato: “Bisogna evitare gli errori fatti in passato – le parole riportate da Skytg24.it, rilasciate a margine della cerimonia di consegna di una raccolta fondi dalla Cantina Colli Euganei di Vo’, destinati alla ricerca dell’Università di Padova contro il covid – per me anche un solo caso, è un caso di troppo”.

Quindi Crisanti ha sottolineato: “Un caso di variante resistente al vaccino, è un caso di troppo e va trattato nel modo più aggressivo possibile. Rispetto alla variante Delta bisogna confinare le aree dove questa si manifesta. In generale, evitare i contatti e fare tracciamento massivo. Al contrario di quello che dice Draghi, il virus c’è ancora, non è affatto sparito”. Infine sulla campagna vaccinale: “Stiamo andando bene, siamo allineati con il resto d’Europa, per una volta non siamo peggio degli altri”.

BOLLETTINO CORONAVIRUS MINISTERO SALUTE 1 LUGLIO

#Bollettino di #MinisteroSalute con i #dati di #coronavirus di oggi 1 Luglio 2021 pic.twitter.com/aPoB7SF7Bi

— ilSussidiario (@ilsussidiario) July 1, 2021

© RIPRODUZIONE RISERVATA