Maturità 2021, diretta maxi orale esame di stato/ Come funziona? Curiosità e voto

Secondo giorno di esami di maturità 2021, il maxi orale che durerà un’ora e che andrà a sostituire la vecchia formula causa pandemia di covid. Dopo le prime interrogazioni di ieri, si proseguirà anche quest’oggi, con cinque alunni per ogni istituto fino ad esaurire il gruppo dei 540mila. L’agenzia Ansa ha pubblicato alcune curiosità, come ad esempio il fatto che un ragazzo su cinque ha deciso di portare un portafortuna con se, mentre uno su tre si sta scoprendo spirituale e di fatto cercherà l’aiuto “dall’alto”, facendo delle preghiere o magari dei “fioretti”, ovvero, rinunciando a qualcosa a cui tiene pur di passare l’esame.

All’esame la maggior parte si recherà in solitaria, senza alcun accompagnatore, ma torniamo ai portafortuna, che come da sondaggio elaborato da Skuola.net su 2.500 diplomandi circa, il 36% ha deciso di indossare un accessorio, come ad esempio bracciali, anelli e collane. Il 13%, invece, porterà con se un santino (quindi l’immagine di un santo), mentre il 12% darà vita ad una serie di gesti e di sequenze che in passato gli hanno già portato fortuna.

MATURITA’ 2021 IN DIRETTA: IL 46% DEGLI STUDENTI ANDRA’ AGLI ESAMI ACCOMPAGNATO

C’è chi invece deciderà di portare con un se un amico portafortuna alla maturità 2021 che in passato si era già rivelato “valido” e che dovrà quindi essere al fianco del maturando. Del resto il 46%, quasi la metà del totale, andrà accompagnato da un amico alla maturità 2021, di solito scelta che nasconde anche il fatto che così facendo l’altro alunno potrà assistere all’esame e capire come si svolge.

La cara mamma

non passa comunque mai di moda, visto che il 18% se la porterà con se, ma non mancano altri parenti come ad esempio fratelli, sorelle o fidanzate, che stando al sondaggio di Skuola.net si assestano sul 12%. Per quanto riguarda infine l’aspetto spiritualità, circa un terzo dei ragazzi (totale, 34%), si rivolgerà all’altissimo prima dell’esame, fra chi si recherà in chiesa a pregare, chi invece in un santuario, chi parteciperà ad un pellegrinaggio, e chi semplicemente si raccoglierà in preghiera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA