IL FUOCO DELLA VENDETTA/ Il film su Rai 2 e quel retroscena sull’Italia

20th Century Fox voleva che Man On Fire – Il fuoco della vendetta fosse ambientato in Italia, nella città di Napoli. In realtà Scott voleva girare un film che rispecchiasse la verità e in quel periodo in Italia il fenomeno dei rapimenti era scomparso già dal 2000, per questo fu scelta la Città del Messico, perché i rapimenti erano all’ordine del giorno. All’inizio erano stati scelti altri attori per interpretare i personaggi principali. Robert De Niro doveva essere Creasy, Ricardo Darin doveva interpretare Miguel Manzano, mentre il ruolo di Rayburn spettava a Marlon Brando, ma morì prima dell’inizio delle riprese. La realizzazione della pellicola costò 70 milioni di dollari e ne incassò 130,4 milioni di dollari. La prima versione della pellicola era lunga 3 ore, poi molte scene furono tagliate per finire su una versione in DVD. Nel 2005 fu realizzato un remake del film in versione indiana e la parte di Creasy fu affidata all’attore Amitabh Bachchan.

Man on Fire: Il fuoco della vendetta, con la regia di Tony Scott

Man on Fire: Il fuoco della vendetta va in onda su Rai 2 oggi, 30 giugno 2021, a partire dalle ore 21.20. La regia è di Tony Scott. Assistiamo al remarke del film del 1987 – Kidnapping: Pericolo in agguato. Entrambi i successi cinematografici si ispirano al romanzo di A.J. Quinnell dal titolo – Man of Fire – pubblicato nel 1980 e diventato un bestseller vendendo 8 milioni di copie in tutto il mondo e tradotto in 13 lingue. Il regista Tony Scott già nel 1983 ha avuto l’intenzione di realizzare il film, ma non è riuscito a trovare nessun produttore che credesse al suo progetto, così ha messo nel cassetto la sua proposta, per dedicarsi a – Top Gun – con Tom Cruise. – Man on Fire – è distribuito da 20th Century Fox, nelle sale statunitensi esce il 23 aprile 2004, mentre giunge in Italia il 10 settembre dello stesso anno. Nel cast fanno parte: Denzel Washington che interpreta il ruolo di John W. Creasy, Dakota Fanning (Lupita), Radha Mitchell (Lisa Martin Ramos) e Marc Antony (Samuel Ramos).

Man on Fire: Il fuoco della vendetta, la trama del film

Analizziamo la trama di Man on Fire: Il fuoco della vendetta. John Creasy impersonato da Denzel Washington è un ex agente della CIA, è un uomo che vive tormentato dal suo passato, dal carattere burbero, con il vizio dell’alccol e tormentato da troppi sensi di colpa. Dopo aver trascorso la maggior parte dei suoi anni di vita vagando per il mondo senza una meta, decide di andare in Messico a trovare un ex amico di lavoro, Paul Rayburn (Christopher Walken). Quest’ultimo dover aver lasciato i servizi segreti, ha aperto un’agenzia di guardie del corpo, abbastanza redditizia, dato al numero crescente di rapimenti a discapito di famiglie facoltose. Paul apprende che la famiglia Ramos è alla ricerca di una guardia del corpo per controllare a vista la figlia, l’uomo gli propone l’amico Creasy che all’inizio non accetta l’incarico. Giunto all’abitazione lussuosa, l’agente conosce la bambina Pita (Dakota Fanning) e la madre Lisa Ramos (Radha Mitchell).

Nei giorni successivi Creasy comincia ad occuparsi della bambina portandola a scuola. La piccola però è curiosa e comincia a porgi molte domande che infastidiscono l’uomo, perché si sente obbligato a rispondere anche se non vorrebbe farlo. Ma Pita è una bambina molto carina e intelligente, Creasy finisce per affezionarsi a lei fino a diventare molto amici. Ma la tranquillità sta giungendo a termine. Creasy avverte che la piccola è in pericolo. Mentre la bambina sta per uscire dal palazzo dove ha appena terminato una lezione di piano, una macchina si avvicina e inizia una sparatoria dove l’agente viene ferito, mentre il criminale riesce a rapire Pita. Si scopre poi che dietro il rapimento c’è un’organizzazione che rapisce i bambini messicani per chiederne il riscatto. Alla notizia che Pita è morta, l’animo buono di Creasy viene cancellato e l’uomo torna ad essere la persona spietata, assassina, che uccide senza alcuna pietà. Il finale è a sorpresa.

Video, il trailer del film “Man on Fire: Il fuoco della vendetta”

© RIPRODUZIONE RISERVATA