Hunger Games La ragazza di fuoco/ Streaming del film su Italia 1 “pieno di trucchi”

Hunger Games – La ragazza di fuoco è “un blockbuster pieno di trucchi e sorprese meno coerente e risolutivo del primo capitolo”. Marzia Gandolfi premia comunque il film su MyMovies con tre stellette sulle cinque messe a disposizione dal portale: “Il film è una fantasmagoria costruita sulla produzione di morte “vera”. Morte che ci attrae alle sue barbarie, che ci inchioda proprio come accadde con il film di Francis Lawrence. Cinema della cattività questo aspira a realizzare una parabola fantascientifica sullo spettatore e su quello che è il bisogno di fruire sempre e solo di un’eccitazione continua. Il vero e il bello sono appannaggio di Katniss che ha delle frecce al proprio arco per ridiventare soggetto di visione”: Il film ha un ritmo scatenato, ma comunque ci sono dei difetti che ai più non possono passare inosservati. Hunger Games – La ragazza di fuoco va in onda su Italia 1 stasera, clicca qui per il video del trailer. Clicca qui per seguire il film in diretta streaming su MediasetPlay.

Hunger Games La ragazza di fuoco, le curiosità

All’inizio la regia di Hunger Games – La ragazza di fuoco era destinata a Gary Ross che ha diretto il primo capitolo, ma il regista rifiuta il bis, e tra i tanti registi considerati alla fine viene scelto Francis Lawrence che oltretutto viene confermato anche per i successivi due capitoli della saga. Le riprese della pellicola sono iniziate l’11 settembre del 2012 e sono state effettuate nella città di Atlanta in Georgia, Oakland in New Jersey e infine a Oahu nelle Hawaii. Diverse scene di Capitol City sono state girate ad Atlanta nell’Hotel dove ogni anno si svolge la convention di fantascienza “Dragon*Con”: le riprese sono durate 4 mesi. La pellicola ha ottenuto un grande successo al botteghino incassando in tutto il mondo circa 865 milioni di dollari a fronte di una spesa di 130 milioni di dollari. In Italia nelle prime quattro settimane di programmazione ha incassato 8,1 milioni di euro, solo nel primo weekend il botteghino ha registrato 4,4 milioni di euro. Negli Stati Uniti invece ha incassato in totale circa 425 milioni di dollari. Il film ha ottenuto una candidatura a Golden Globe come migliore canzone originale, per i migliori costumi ha vinto Saturn Awards, poi ha guadagnato tre premi Kid’s Choice Awards, ha ottenuto il premio Empire Awards come miglior thriller e ancora tre premi MTV Movie Awards come miglior film, migliore performance femminile a Jennifer Lawrence e miglior performance maschile a Josh Hutcherson.

Hunger Games La ragazza di fuoco su Italia 1

Hunger Games La ragazza di fuoco va in onda su Italia 1 oggi, martedì 29 giugno 2021, a partire dalle 21.20. É un film genere avventura, azione, fantascienza e thriller del 2013 diretto da Francis Lawrence. La pellicola è un sequel di Hunger Games rilasciato sugli schermi nel 2012 e un adattamento cinematografico del romanzo di Suzanne Collins dal titolo, – La ragazza di fuoco -: questo è il secondo della trilogia degli Hunger Games. Il film è prodotto da Lions Gate Entertainment, Color Force e distribuito dalla Universal Pictures. Il cast è composto da Jennifer Lawrence, Josh Hutcherson, Liam Hemsworth, Woody Harrelson, Elizabeth Banks e Lenny Kravitz, che è non solo attore ma anche cantautore e produttore discografico. In questo film è stato doppiato da Pino Insigno, mentre lui nel 2002 ha doppiato i Simpson.

Hunger Games La ragazza di fuoco, la trama del film

Hunger Games La ragazza di fuoco è il secondo capitolo della trilogia diretta da Suzanne Collins. Nell’episodio precedente doveva sopravvivere un solo giocare, invece nel finale Peeta e Katniss sopravvivono ai temibili Hunger Games: la vittoria è arrivata dopo che i due si sono finti innamorati. Nella storia di Panem è la prima volta che il terribile reality si conclude con la sopravvivenza, di ben due Tributi. Adesso i due giovani devono affrontare un glorioso tour promozionale, in cui faranno tappa in ogni singolo Distretto. Il popolo di Panem è in estasi per questo evento, non ha nacora dimenticato il massacro a cui ha assistito nella scorsa edizione degli Hunger Games. Katniss viene accolta con entusiasmo, è diventata l’eroina delle persone, il simbolo di coraggio, ribellione e libertà.

Al crudele presidente Snow non piace la propaganda di Katniss (Jennifer Lawrence) e per mettere fine al senso di notorietà che si sta propagando nel Paese, decide di organizzare un’edizione di giochi completamente nuova, molto efferata, piena di insidie, infida, nella quale i nuovi Tributi non vengono selezionati tra i vari distretti di Panem, ma parteciperanno tutti i vincitori delle edizioni precedenti. Se la prima parte era più avventurosa e dedicata a un pubblico di minori, il secondo capitolo è più cupo, lascia poco spazio ai sentimenti, ma approfondisce di più i personaggi e la situazione sociale con molti riferimenti al mondo moderno. I partecipanti reagiscono male, perché il regolamento è ben diverso, chi sopravvive agli Hunger Games diventa una star e non deve temere più di mettere a rischio la propria vita all’interno dell’arena. In questo modo tutto torna in gioco, la vita stessa di ogni partecipante e il malcontento e la disperazione è palpabile. Questa nuova edizione degli Hunter Games non si svolge come dovrebbe e il finale sperato dal Presidente Snow riserva alcune sorprese. Difatti Katniss e Peeta si attorniano di nuovi alleati con nuovi obiettivi da raggiungere. In quest’avventura non sono soli, trovano il sostegno del popolo fuori dall’arena e solidarietà all’interno di essa. La scenografia è sontuosa, costumi eccessivi, nebbie assassine, babbuini feroci e tsunami, assisteremo a uno spettacolo eclatante. Questa gara potrebbe cambiare definitivamente il destino della nazione di Panem. La pellicola è stata ritenuta dalla critica meno coerente del primo capitolo – Hunger Games – però risulta essere ugualmente efficace, poiché si fa carico delle premesse del primo capitolo e prepara l’epilogo che vedremo nel terzo capitolo.

Video, il trailer del film

© RIPRODUZIONE RISERVATA