Andrea Crisanti/ “Variante Delta aggressiva, sfugge alla prima vaccinazione”

Andrea Crisanti lancia l’allarme sulla variante Delta. Intervenuto a Otto e mezzo, il microbiologo ha spiegato: «È una situazione che sta preoccupando seriamente il governo inglese e non può lasciarci indifferenti. É una variante estremamente aggressiva e, per la prima volta, sfugge alla prima vaccinazione. Si è protetti solo dopo al seconda dose. Le indicazioni di Draghi su sequenziamento e tracciamento sono corrette».

Andrea Crisanti ha sottolineato l’importanza della vaccinazione con doppia dose: «In Inghilterra sono aumentati di poco i ricoveri, colpisce in modo particolare le persone che non si sono vaccinate, con una dose o con nessuna. Questa è un’opportunità per invitare tutti coloro che non si sono vaccinati a vaccinarsi: con una variante così aggressiva, prima o poi uno viene colpito se non è vaccinato».

ANDREA CRISANTI A OTTO E MEZZO

Andrea Crisanti ha poi parlato delle misure adottate dal governo: «Io penso che bisogna distinguere quello che si dice alle persone e quello che gli si permette di fare. Se il messaggio è “zona bianca in tutta Italia” non ha senso dire “state attenti”, perché possono fare tutto. Se il virus ritornerà in autunno, non dipenderà dal comportamento dagli italiani ma dalle misure che il governo metterà in campo, che sono tracciamento, sequenziamento e il controllo alle frontiere». E il suo giudizio è netto: «Le responsabilità non vanno date agli italiani, perché è giusto che facciano quello che stanno facendo adesso in zona bianca. La battaglia si gioca sul piano politico e sul piano dell’organizzazione, io penso sinceramente che non ci siamo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA